venerdì 20 settembre 2019

“Motoraduno Gambarie d’Aspromonte”.

Vincenzo Romeo per WolflandRoad
Nei giorni 7 e 8 Settembre 2019 si è tenuto in località Gambarie d’Aspromonte, la 15^ edizione del “Motoraduno Gambarie d’Aspromonte”.

Oramai tale manifestazione è diventata parte integrante del programma estivo-festivo dell’ estate montana della suddetta località, vista la consueta presenza nel programma del Comune di Santo Stefano d’Aspromonte.





Manifestazione che è oramai una tappa fissa ed apprezzata nel panorama del mototurismo regionale ed anche nazionale visto il numero di partecipanti/motociclisti che arrivano non solo dalle Regioni limitrofe ma anche da Regioni che sono più a Nord.





La manifestazione che quest’anno si è svolta su due giornate, appunto sabato 7 e domenica 8 Settembre, ha coinvolto oltre che numerosi motociclisti ed amanti delle due ruote affiliati alla Federazione Motociclistica Italiana, anche coloro cosìdetti “freebikers” che hanno il piacere di viaggiare e scoprire luoghi in sella alle due ruote. I numeri hanno attestato una presenza di iscritti che si è aggirata intorno alle 550 presenze.



Il tutto si è svolto per gran parte della durata nella P.zza Mangeruca, piazza principale della località gentilmente concessa dall’Amministrazione del Comune di Santo Stefano in Aspromonte, ed ha coinvolto gli operatori turistici e commerciali locali che hanno messo a disposizione dei partecipanti tutto il loro operato in termini di cucina ed ospitalità; hanno fatto da cornice alla manifestazione oltre che le numerose moto i vari operatori commerciali che hanno aderito alla manifestazione coi loro stand a tema, ma anche stand di promozione commerciale e solidale.

Oltre le varie gare svoltesi all’interno del parco chiuso in Piazza che vedevano coinvolti i partecipanti con le loro moto, si è assistito anche a spettacoli di bike wash e concerto serale con una band rock che ha allietato non solo i partecipanti ma anche tutti coloro che risiedevano in villeggiatura nella località, a dimostrazione dell’interesse che tale manifestazione suscita anche nei semplici cittadini e partecipanti non motociclisti. La serata del sabato si è conclusa coi fuochi d’artificio che hanno messo fine ad una splendida giornata.
La domenica ha visto arrivare ancora partecipanti al Motoraduno che hanno riempito totalmente la Piazza Mangeruca fino alle ore 11 circa, momento in cui tantissimi partecipanti hanno dato luogo al giro turistico nei paesi limitrofi (Santo Stefano e Mannoli) ed hanno potuto ammirare il paesaggio lungo la strada oltre che respirare aria fresca e salubre.

Il giro ha fatto tappa appunto nel Paese di Mannoli dove i motociclisti hanno potuto gustare un rinfrescante
aperitivo gentilmente concesso dal Comitato Donne in movimento del Comune di Santo Stefano in
Aspromonte.
La giornata, quindi il motoraduno, si è conclusa intorno alle ore 15 con l’inizio delle premiazioni ufficiali
della F.M.I. e dopo le premiazioni dei “freebikers”, senza dimenticare i vari ringraziamenti ad amici,
sostenitori, associazioni ed Amministrazione locale.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta questo articolo!!!!